Ultimi aggiornamenti: Abbiamo problemi con le mappe, ci scusiamo per il momentaneo disagio. Giugno 2020 ⌖ settore di Cannelot a Casoli; varie vie lunghe al Capo d'Uomo; nuova via al settore Phantom of the Opera del Monte Serra e nuovo settore alla sua sinistra; nuova via al settore centrale della Cava Rossa di Monsummano; nuovo settore distaccato e tre nuove vie alla parete del Secondo; via lunga alpinistica sul Monte Cavallo di Azzano; nuove vie ai settori E ed F del Balzo di Peppone Maggio 2020 ⌖ nuove vie al Montalone; via lunga Robespierre al Battistero delle Torri di Monzone; alcune chiusure per nidificazione nella falesia di Avane (Vecchiano) COVID-19 ⌖ tornando ad arrampicare dovremo comunque mantenere le distanze interpersonali. Il nostro consiglio è di cogliere l'occasione per andare a scoprire le tante falesie meno frequentate del territorio. Quando siete in falesia avvisate gli altri utenti se ci sono troppo persone per il numero di vie lasciando qui un commento. AVVISO AI NUOVI ISCRITTI: Se dopo la registrazione al sito non ricevete subito la mail automatica di conferma è probabile che questa sia incappata nel vostro filtro spam. In tal caso è inutile aspettare e vi invitiamo a scriverci all'indirizzo nei contatti per ottenere la password di primo accesso.


I dati presentati su questo sito possono essere incompleti, fuorvianti o errati. E’ fondamentale quindi che l’arrampicatore valuti attentamente l’opportunità di recarsi in una falesia e affrontare una via sulla base dei consigli di altri frequentatori, della propria esperienza e di un'ispezione accurata della parete, valutandone la solidità e le condizioni degli ancoraggi. Il progetto "falesiaonline" non fornisce alcuna garanzia sulla validità dei dati presenti sul sito o sulla sicurezza dei luoghi descritti, e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati dall'utilizzo e dalla frequentazione degli stessi. Per ridurre gli inevitabili rischi insiti nella pratica dell’arrampicata è indispensabile l’uso costante del caschetto, anche per l’assicuratore, e l’impiego di un nodo di sicurezza in fondo alla corda.



Contribuisci-a-pubblicare