Ultimi aggiornamenti: Settembre 2020 ⌖ nuova via "La misura del tempo" al Monte Campaccio; nuova via “Jedi190” al settore Obi-Wan-Kinobi B del Monte Serra; due settori di Penna di Lucchio; su segnalazione di un utente corretta la tipologia di roccia di Figline di Prato Agosto 2020 ⌖ nuove vie e settori ad Hollywood; settore Cava degli Anelli al Muzzerone; nuove vie al Montalone Giugno 2020 ⌖ settore di Cannelot a Casoli; varie vie lunghe al Capo d'Uomo; nuova via al settore Phantom of the Opera del Monte Serra e nuovo settore alla sua sinistra; nuova via al settore centrale della Cava Rossa di Monsummano; nuovo settore distaccato e tre nuove vie alla parete del Secondo; via lunga alpinistica sul Monte Cavallo di Azzano; nuove vie ai settori E ed F del Balzo di Peppone Maggio 2020 ⌖ nuove vie al Montalone; via lunga Robespierre al Battistero delle Torri di Monzone; alcune chiusure per nidificazione nella falesia di Avane (Vecchiano) COVID-19 ⌖ a tutt'oggi rimane importante mantenere le distanze interpersonali. Il nostro consiglio è di cogliere l'occasione per andare a scoprire le tante falesie meno frequentate del territorio. AVVISO AI NUOVI ISCRITTI: Se dopo la registrazione al sito non ricevete subito la mail automatica di conferma è probabile che questa sia incappata nel vostro filtro spam. In tal caso è inutile aspettare e vi invitiamo a scriverci all'indirizzo nei contatti per ottenere la password di primo accesso.


I dati presentati su questo sito possono essere incompleti, fuorvianti o errati. E’ fondamentale quindi che l’arrampicatore valuti attentamente l’opportunità di recarsi in una falesia e affrontare una via sulla base dei consigli di altri frequentatori, della propria esperienza e di un'ispezione accurata della parete, valutandone la solidità e le condizioni degli ancoraggi. Il progetto "falesiaonline" non fornisce alcuna garanzia sulla validità dei dati presenti sul sito o sulla sicurezza dei luoghi descritti, e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati dall'utilizzo e dalla frequentazione degli stessi. Per ridurre gli inevitabili rischi insiti nella pratica dell’arrampicata è indispensabile l’uso costante del caschetto, anche per l’assicuratore, e l’impiego di un nodo di sicurezza in fondo alla corda.



Contribuisci-a-pubblicare