• Foto Topo
  • Info Info
  • Discussioni Comments 3 Warnings 2
  • Ripetizioni Ascents
Via: Tempo per respirare - 6b 0 7 mesi fa
Simone Carelli
7 mesi fa 00
Tempo per respirare e Falsa partenza hanno forse la miglior chiodatura di tutti i tiri fatti sul Serra dal sottoscritto sino ad ora (almeno 25 diversi). Distanze ottimali vie su placca non obbligate ma comunque di pari difficoltà indipendentemente dalla linea scelta. Eccellente
Via: Tempo per respirare - 6b 0 7 mesi fa
IC86
7 mesi fa 20
Volevo segnalare che il terzo spit ha il dado completamente lento. Non avendo con me una chiave non ho potuto serrarlo, qualora qualcuno abbia intenzione di fare la via presti attenzione.
Via: ? (pericolosa) (2 tiri) - max 5a 4 4 anni fa
Utente cancellato
5 anni fa 00
{Rimosso dall'autore}
FOL Team Utente cancellato
5 anni fa 00
{Rimosso dall'autore}
Filippo Arigoni FOL Team
5 anni fa 30
la via in foto non si può vedere per bene, non rimane sulla solita parete rocciosa di obi, la sosta finale è posizionate correttamente, il primo tiro e la prima sosta non si possono vedere in foto, rimangono su lato roccioso a sinistra del tracciato di adesso, a parte l'uscita e del secondo tiro e l'ultima sosta la via non si vede, servirebbe una foto frontale per segnare il tracciato.. il primo tiro ha due varianti in partenza, la prima a dx di 4c, la seconda più a sx di 5a. una volta trovata la prima sosta (sono tutte e due da attrezzare, presenti 2 fix) il secondo tiro prosegue in verticale, grado 5a. tutta la via a me personalmente non piace come è chiodata io penso abbia poca logica, non la critico perchè chiodata molto distante ma perchè i passi difficili non sono ben protetti oltretutto non è integrabile con protezioni buone, chiodatura distante, poco visibile e secondo me non sempre posizionata in maniera ottimale, a seguire breve relazione della via:

L1: 15/20m partenza a dx 4c, partenza a sx 5a, dopo 6/7 metri in verticale seguendo la linea dei fix le due partenze si ricollegano all'altezza del cavo della ferrata (possibile proteggersi con esso) a questo punto rimane visibile a dx una piastrina rugginosa poco affidabile, senza salire traversare a sx 2/3 m, salire qualche passo in verticale e in lieve strapiombo dietro uno spuntone si trova un fix nuovo, poi continuando in ascesa verso dx dopo altri 4/5 m si trova la sosta da attrezzare.

L:2 15/20 m 5a, ripartendo dalla sosta un passo in lieve strapiombo non proteggibile in maniera sicura (attenzione sotto terreno appoggiato se si cade matematicamente si arriva in terra) dopo 2/3 m un fix, poi puntare verso gli alberelli e proseguire su terreno molto facile fino alla sosta da attrezza

se alpinisticamente si ha un minimo di esperienza e si padroneggia il 5 grado la via è ben godibile, se piacciono i runout c'è il giusto pepe che la rende carina... un avvertimento a non sottovalutare i gradi bassi, con poca esperienza e possibile trovarsi in difficoltà... secondo me non per principianti.
MerenderoMaFiero Filippo Arigoni
5 anni fa 30
Condivido in tutto la tua analisi e per questo motivo non avevo segnalato prima la presenza dei due tiri e FOL non voleva dar seguito alla cosa. E' sicuramente un lavoro fatto male ma secondo me non è volutamente chiodata distante, quanto piuttosto un lavoro fatto a risparmio, i fix nuovi sono alternati a roba marcia (a dir poco), il problema come facevi notare è che il grado è basso e il principiante è facile che si avventuri sull'appoggiato senza sapere di trovare una via pericolosa per le protezioni!
Il lodevole lavoro si conclude con fix che non sono stati tagliati a ridosso della piastrina e che quindi sporgono allegramente di qualche centimetro dalla roccia e la via non è stata minimamente ripulita anche dopo la fresca chiodatura ( è da provare la scalata sui licheni).
Concludendo, lo sforzo volontario di un chiodatore sarebbe sempre e solo da apprezzare ma quando fatto in questo modo è meglio lasciare il trapano a casa.
FOL Team MerenderoMaFiero
4 anni fa 00
Quando le vie sono potenzialmente pericolose, vuoi per la chiodatura inadeguata vuoi per la fragilità della roccia, la decisione se pubblicarle o meno è difficile da prendere. L'obiettivo naturalmente è sempre quello di scoraggiarne la ripetizione. Nel caso in questione riteniamo che la strategia migliore per informare gli utenti dei rischi di questa via sia quella di associarne il tracciato ai vostri dettagliati avvertimenti.
Via: Via di Chiara (3 tiri) - max 5b 0 4 anni fa
Christian Pierotti
4 anni fa 20
volevo fare i miei complimenti per questa bella via. Grazie filippo arigoni
Via: ? (pericolosa) (2 tiri) - max 5a 0 5 anni fa
Luca V.
5 anni fa 10
La via non è certo un capolavoro, ma ho la sensazione che arrampicando al Serra ci si abitui un po' troppo alla chiodatura "ascellare" (vedere ad es. I tiro via di Chiara, secondo me un III gradato 5b con fix a profusione). Ripetere questa via ha sicuramente un sapore avventuroso.