• Foto Topo
  • Discussioni Comments 16 Warnings 5
  • Ripetizioni Ascents
Via: Colpo grosso a Babilonia - 5b 0 5 settimane fa
Alessio Neri
5 settimane fa 20
Venerdi 1 novembre dalle parti della via "Colpo grosso a Babilonia" è caduto un masso di circa 20-30 centimetri di diametro. Per fortuna nessuno si è fatto male, perciò attenzione a dove mettete i piedi.
Via: La grande sfida (var.) - 7a 4 3 anni fa
Filippo Arigoni
3 anni fa 10
attenzione alla sosta... le maglie rapide si svitano a mano, ne ho trovata una mezza aperta ed il moschettone di calata è proprio su una di esse... per risolvere momentaneamente basta stringere con la chiave le maglie rapide.. ma a mio avviso andrebbe cambiato materiale.. visivamente è nuovo ma non c'è scritto nulla sopra.. non penso che sia certificato.. al momento per la calata consiglio vivamente di usare anche la sosta della via a sx (il sole di icaro)... comunque le soste di tutto il settore andrebbero un pò rivisitate (la sosta di cacciatori di stelle è da paura!!! troppo rugginosa...) mi ripropongo nel giro dei prossimi mesi di sistemarle un pò rispettando l'originale posizionamento... se qualcuno è contrario si faccia vivo! ;)
Giorgio Edo Vannucci Filippo Arigoni
3 anni fa 10
Nessun problema rispettando le posizioni originali,la sicurezza prima di tutto.
La sosta di cacciatori è li da almeno una quindicina d'anni,mi ero ripromesso di sostituirla,ma purtroppo non mi è stato possibile.
Giorgio Edo Vannucci Filippo Arigoni
3 anni fa 00
La sosta è nuova,probabilmente la maglia si è svitata con le vibrazioni delle calate o delle ripetute sul tiro.
Filippo Arigoni Giorgio Edo Vannucci
3 anni fa 10
vero che la sosta è nuova, le maglie rapide si svitano a mano con nessuna forza, sia quella sotto, che come dici tu potrebbe essere stata svitata dalle ripetute.. ma succede anche a quella in alto che non è interessata da nessun carico... e comunque non è materiale certificato benchè nuovo.. ognuno è libero di fare quello che vuole.. io nelle vie, chè ho chiodato e che chioderò in futuro, cerco di mettere subito il materiale migliore possibile.. ciò a mio avviso si traduce in una maggior durata negli anni, una maggior sicurezza e una spesa minore.. meglio spendere 5 euro per un moschettone in acciaio certificato che ti dura 10 anni che 3 euro tutti gli anni per un moschettone normale che dopo relativamente poco si usura.. ;)
Giorgio Edo Vannucci Filippo Arigoni
3 anni fa 00
Assolutamente, io chiodo da ormai forse una trentina d'anni e ho attraversato tutta l'evoluzione dei materiali,so come funzionano queste cose e mi sono sempre battuto per la sicurezza innanzi tutto.
Via: ? - 7a 0 3 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
3 anni fa 00
Confermo la non richiodatura di questo tiro,i chiodi sono quelli della prima chiodatura,attenzione al cordino presente,se non sbaglio,nel secondo chiodo di via che pende miseramente appeso ed usurato dagli anni.
Via: Gemini 12 - 7b+ 0 3 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
3 anni fa 00
Rinviando il chiodo più basso della sosta,si può continuare(dopo un passaggio duro e secco e una bella seguenza in spaccatura verso ds)fino alla sosta di guttalax,portando il grado(nel complesso)a 7c.
Via: Traversi e tramonti - NL 2 3 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
3 anni fa 10
Caro Thomas vedo che ti sei immedesimato nella parte molto bene,ottimo direi,appena vengo giù me la provo.
Sai dirmi,più o meno,che grado potrebbe essere?
Ciao.
Utente cancellato Giorgio Edo Vannucci
3 anni fa 20
Grazie edo! La via non sarà di certo un capolavoro ma lo spazio x un tiretto corto ( 5 protezioni ) c' era e presentava vecchi fix senza piastrine in abbandono. X problemi di tempo non sono riuscito a pulirla da un po' di sporco iniziale ma solo a proteggerla nei punti giusti e a studiarne i movimenti. Durante la libera mi sono reso conto che la via risultava veramente estrema al mio unico tentativo. Ho deciso di non scavarla al momento, x dare la possibilità della libera a chi ne avesse tempo e capacità, ne di cambiare il nome che è scritto alla base ( traversi e tramonti, credo vecchio nome dry-tooling ). Non posso aiutarti edo sul grado attuale, posso solo assicurarti che è più dura, a mio parere, della sua sorella accanto con sosta in comune ;)
Giorgio Edo Vannucci Utente cancellato
3 anni fa 00
Grazie della tua descrizione,penso sia secca e boulderosa,se cosi si può dire,quando verrò giù la proverò con piacere.
Il nome era di un vecchio tiro che arrivava,nell'idea dei primi apritori,fino alla sosta di cacciatori di stelle,in seguito è stato abbandonato e non concluso.
Ciao e grazie ancora.
Via: ? - 7a 0 3 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
3 anni fa 00
Se non è stata richiodata la via presenta ancoraggi datati,occhio.
Via: ? - 7a 0 3 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
3 anni fa 00
Supera il risalto strapiombante subito sopra alla sosta di atrocix,si può fare anche concatenandola ad atrocix o a rossi e neri aggiungendo un + al grado.
Presa singolarmente presenta un'arrampicata atletica con movimenti non facili e abbastanza continui data la brevità del tiro.
Via: Rossi e neri - 6a+ 2 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 10
Piccola storia di questo tiro.
Prima di essere troppo scavato superava la placca con l'ausilio dei soli appigli naturali presenti in parete.
L'attacco era in comune con atrocix poi andava in obliquo a destra per poi superare direttamente la placca.
Dove ora ci sono gli scavi c'erano piccole prese,il grado era 7a+.
Ora,confrontandola,sembra facile.
Utente cancellato Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 10
Peccato edo, non ho avuto l occasione di provare l' originale. Abbastanza carina anche così ma non sono favorevole allo scavo in generale (apparte dove obbligatorio) e deduco che così non si arrivi nemmeno alla metà della bellezza che aveva prima, peccato.....
Giorgio Edo Vannucci Utente cancellato
4 anni fa 10
Vero non si dovrebbe mai scavare,a volte però una volta chiodata ci si accorge che in quel momento è troppo dura(a me è capitato quando ho aperto Il lato oscuro di andromeda in cava rossa)e si cade in tentazione scavando a volte senza una logica.
Bisognerebbe,e questo vale anche per me,avere l'umiltà di lasciare agli altri la libera di ciò che in quel momento e fuori dalla nostra portata.
Io mi sforzo sempre di ricordare che chiodo anche per gli altri e non solo per me.
Saluti.
Via: Atrocix - 6b 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
Tiro interessante uno dei primi chiodati in questo settore,continuo e consumato per le ripetizioni,più complicato di quello che sembra.
Via: Gemini 12 - 7b+ 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
Piccola riflessione sulla difficoltà:
Data la lunghezza del tiro la gradazione potrebbe essere compressa,occhio.
Precisazione tardiva ma,a mio avviso, necessaria.
Via: La grande sfida - 7b 0 4 anni fa
Spoiler!
(attenzione: la lettura di questo commento potrebbe precludere una tua ripetizione 'A Vista')
Utente cancellato
4 anni fa 10
Incastro di piede con la gamba sinistra, al bucone a circa metà via, da trovare ma una volta capito si torna quasi nuovi x la seconda sezione più intensa.
Via: Mangiantini e tre - 7b 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 01
Vecchia via in artificiale poi chiodata per la libera(1989)anche questa richiodata successivamente,presenta un'arrampicata sostenuta con ampi movimenti e allunghi.
I chiodi non resinati andrebbero rivisti.
Via: Cacciatori di stelle - 8a 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
Aperta anche questa da me nel 1986 poi successivamente richiodata(come il sole di Icaro)da uno sconosciuto benefattore.
Arrampicata di grande continuità su mono e biditi,con un passaggio abbastanza aleatorio in uscita dalla placca.
Via: Il sole di Icaro - 8a+ 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
Tiro aperto da me nel 1989,successivamente allungato alla sosta attuale e richiodato(non da me),con anelli resinati.
Arrampicata molto sostenuta su appigli naturali(a parte due o tre)per l'epoca rappresentava una bella sfida.
Via: Gabriella - 7c+ 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
Primo tiro duro del settore, aperto nel 1987,promette ai ripetitori un'arrampicata mai banale e sempre sostenuta.
Via: Guttalax - 7c 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
Dopo una prima seguenza su biditi,segue un duro passaggio che da il grado al tiro.
Difficile anche l'arrivo in catena.
Via: Gemini 12 - 7b+ 0 4 anni fa
Spoiler!
(attenzione: la lettura di questo commento potrebbe precludere una tua ripetizione 'A Vista')
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
Continuità su biditi e monoditi,da fare in apnea fino all'intaglio dello spigolo,l'allungo seguente non ammette indecisioni.
Sul secondo monodito di mano destra(dopo l'attacco)il corpo è da posizionare leggermente sulla destra.
Via: senza nome - 4a 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
Anche questo un vecchio tiro valutato al tempo 4° della scala uiaa.
Via: Il prete - 4b 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
Vecchio tiro presente da prima del 1983,valutato 4°+ della scala uiaa.
Via: Gratta e vinci - 5a 0 4 anni fa
Giorgio Edo Vannucci
4 anni fa 00
La valutazione di questo tiro dovrebbe essere 5a max.
Settore: Pala strapiombante 1 4 anni fa
Utente cancellato
4 anni fa 10
Bellissimo, ancora praticabile in sicurezza ma tutto il settore merita attenzione ed una nuova chiodatura.
Giorgio Edo Vannucci Utente cancellato
4 anni fa 00
Concordo, richiodatura indispensabile per Guttalax,ed in parte anche per Mangiantini e tre.